Presentazione libro “Piccola Martire d’Amore” di frà Tonino Bono, ofm

  •   
  •   
  •  
  •  
Monsignor Giovanni Marra
arcivescovo metropolita di Messina – Lipari – S Lucia del Mela,
archimandrita del SS Salvatore
presentazione a cura di Monsignor Giovanni Marra

Sono lieto di offrire questa presentazione del lavoro di frà Tonino Bono, vice postulatore, in occasione della traslazione delle spoglie mortali della Serva di Dio suor Maria Alfonsa di Gesù Bambino dal Gran Camposanto di Messina al tempio di Gesù Sacramentato, meglio conosciuto come Chiesa di S. Orsola, adiacente la Casa Madre dell’Istituto delle suore Ancelle Riparatrici del SS. Cuore di Gesù, fondato dall’insigne canonico, il Servo di Dio mons. Antonino Celona. 


L’autore di questa agile e sintetica biografia ha il merito di offrire ai lettori una rapida visione della variegata personalità, spirituale ed umana, di suor Maria Alfonsa, la quale, nella nostra Arcidiocesi di Messina – Lipari – S Lucia del Mela, foriera di santità, si è distinta per un’eroica testimonianza di vita religiosa, tanto da indurmi, dopo una scrupolosa ricerca intorno alla sua solida e diffusa fama di santità, ad istruire il processo di beatificazione e canonizzazione.

La sopra citata causa procede con grande cura e serio studio da parte del Tribunale ecclesiastico diocesano e della Commissione storica, i due organi da me costituiti per la ricerca della verità storica attraverso prove testimoniali e documenti inoppugnabili.

Nell’enciclica “Deus Caritas Est”, il Santo Padre Benedetto XVI scrive;

<<I santi sono i veri portatori di luce all’interno della storia, perché sono uomini e donne di fede, di speranza e di amore…>> (40).

Per questo la Chiesa da sempre onora la loro memoria, ne favorisce il culto e dedica un’attenzione vigile alle procedure che li conducono agli onori degli altari: le loro sono infatti “cause maggiori” per la nobiltà della materia e per l’incidenza nella vita del popolo di Dio (cfr. Benedetto XVI, Messaggio al cardinale Josè Saraiva Martins, Prefetto della Congregazione per le Cause dei Santi, 2006).


La SdD suor Maria Alfonsa con la sua vita ha scritto delle pagine meravigliose nella storia della Chiesa, pertanto non ho dubbi che sia un segno luminoso di Dio a tutta la comunità ecclesiale per le sue eccelse virtù, per le molte grazie attribuite dai fedeli all’efficacia della sua intercessione e per i suoi numerosi scritti di alta spiritualità. E sono altresì speranzoso per il buon esito dell’iter del processo canonico diocesano, che con serietà sta investigando per delineare la sua vita virtuosa. 

Inoltre l’autore, in uno dei capitoli del suo opuscolo, ha inserito diverse fotografie con le quali ha voluto sottolineare alcuni degli  episodi più importanti della vita di suor Maria Alfonsa: esse narrano di questa donna straordinaria che, con la sua testimonianza, illumina l’esistenza. E chi non ha bisogno di luce e di guide che possano illuminare il cammino della vita?

Pertanto il lettore, aiutato anche da queste immagini, a loro volta accompagnate da chiare didascalie, potrà procedere a scoprire questa suora, ancella riparatrice, per meglio conoscere il mistero della sua vita e ciò che lo Spirito Santo ha operato in lei con il dono della vocazione riparatrice e con la specifica missione affidatagli. Se questo piccolo opuscolo farà nascere in chi lo legge la voglia di approfondire la vita di suor Maria Alfonsa avrà raggiunto lo scopo. 

Messina, 18 Novembre 2006

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi