Associazione

Associazione “Amici di suor Maria Alfonsa di Gesù Bambino”
Istituto Ancelle Riparatrici
Via Mons. A. Celona, n.1 - 98121 Messina - Italia
Tel. +39 090 40754 - fax +39 090 3717796 - e-mail: paolina.ciraolo@yahoo.it

Il 30 agosto del 1994, a sette giorni dalla morte di suor Maria Alfonsa di Gesù Bambino, un gruppetto di fedeli si incontrava spontaneamente a Messina, presso il tempio di Gesù Sacramentato, per un’ora di adorazione in suffragio dell’anima benedetta della suora ancella riparatrice. Questi incontri sarebbero continuati anche nei giorni successivi ed in particolare il martedì, giorno dedicato alla preghiera in suffragio dell’estinta. Il 23 settembre, sempre presso il tempio di Gesù Sacramentato, venne celebrato il trigesimo della morte di suor Maria Alfonsa, al quale parteciparono numerosi fedeli, suscitando lo stupore e l’ammirazione della comunità delle Ancelle Riparatrici. Nell’ottobre del 1996 cominciò a concretizzarsi il desiderio di creare un’associazione da parte di coloro che avevano conosciuto suor Maria Alfonsa di Gesù Bambino e ne avevano apprezzato la testimonianza di vita. A tal proposito, il 23 novembre, dopo una riunione informale, si decise di effettuare un mese di preghiera per chiedere al Signore luce ed indicazioni per la formazione dell’associazione. Si giunse così al 28 dicembre, quando venne effettuata la prima riunione per delineare un programma di attività religiose, di assistenza ai bisognosi e di impegno per la promozione ed il sostegno del processo di beatificazione. Nacque così l’associazione “Amici di suor Maria Alfonsa di Gesù Bambino” che, il 6 giugno del 1997, giorno della solennità del Sacro Cuore, venne riconosciuta da parte della superiora generale della congregazione delle Ancelle Riparatrici del Sacratissimo Cuore di Gesù, madre Antonella Gulino, come facente parte degli aggregati laici della Famiglia Riparatrice.

Il 6 novembre dello stesso anno la neonata Associazione venne consacrata da padre Tonino B. Bono, o.f.m., suo assistente spirituale, al Sacratissimo Cuore di Gesù, mentre il 13 maggio del 2000 sarebbe stata affidata alla protezione della Vergine Maria di Fatima.

Da quell’ormai lontano 1996 l’associazione “Amici di suor Maria Alfonsa di Gesù Bambino” ha compiuto parecchi passi in avanti: la conoscenza della vita e delle virtù cristiane e religiose della suora ancella riparatrice si è largamente diffusa in vari Paesi del mondo e il 21 giugno del 2002 è stata avviata la fase diocesana del processo di beatificazione. In occasione delle varie concelebrazioni eucaristiche che si sono succedute per gli anniversari della morte di suor Maria Alfonsa, diversi vescovi della Sicilia ed uno della Calabria hanno presentato ai fedeli presenti i tratti salienti della spiritualità carismatica della Serva di Dio, mentre le pubblicazioni di padre Terenzio Manto, o.f.m. capp. e di don Raimondo Frattallone, S.d.B., che ne narrano la vita e ne descrivono la spiritualità, hanno già raggiunto diversi Paesi dell’Europa, dell’America, dell’Africa e dell’Asia.

Hanno avuto un’ampia diffusione, oltre i pieghevoli che ne sintetizzano l’identità spirituale, anche la sua celebre elevazione mistica “Credo del dolore”, che oggi si può leggere in diverse lingue (italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo, portoghese, polacco, croato, albanese, cinese, olandese, maltese, slovacco e criolo, quest’ultima parlata in Guinea-Bissau, Capo Verde, Senegal e Gambia) ed il fascicoletto “Luce nella sofferenza” (tradotto in inglese, francese, tedesco, spagnolo, portoghese, polacco ed albanese). Anche la rivista “Sentinella di Corte” ha contribuito con i suoi articoli ed i suoi cinque numeri speciali dedicati a suor Maria Alfonsa ad illustrare ai lettori la ricchezza umana, cristiana e religiosa della Serva di Dio. L’Osservatore Romano ha dedicato in questi ultimi nove sette pagine con diversi articoli su suor Maria Alfonsa, modello di vita evangelica. 

Infine, anche la moderna informatica si è posta al servizio della conoscenza della Serva di Dio: per qualche anno, infatti, è stato presente su internet un sito web, adesso in fase di ristrutturazione.
Crescono di giorno in giorno le persone che si rivolgono alla Serva di Dio affinché interceda presso Dio per ottenere grazie e benedizioni, e suor Maria Alfonsa si mostra sempre presente con il suo sorriso di cielo e il suo affetto di sorella.

 

 

 

Consiglio 2016

Nella foto: (La Greca Antonino, Pavone Francesca, Magnani Tiziana, Salvo Rosalia, Suor Elsa, Rosaria Giglio)  (non presenti: Padre Tonino Bono, Bonasera Umberto).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi